Che cos è il marmo alleggerito

Che cos’è il marmo “alleggerito”?

Il “marmo alleggerito” è un materiale composito costituito da pietra naturale e Honeycomb (celle di alluminio racchiuse in tessuto di vetro impregnato). La sua costruzione lo rende molto versatile e, rispetto al marmo tradizionale, non ha molte limitazioni di utilizzo.

Un’altra variabile da tenere in considerazione è il diametro delle celle esagonali in alluminio dell’Honeycomb, più piccole sono e più garantiscono resistenza.

Com’è fatto?

Realizziamo i pannelli compositi di marmo alleggerito accoppiando lastre sottili di pietra a pannelli di supporto con un peso specifico più leggero. Questi pannelli di supporto possono essere in honeycomb di alluminio, in polipropilene o in schiume poliuretaniche ad alta densità

I pannelli honeycomb sono costituiti da celle a nido d’ape di alluminio racchiuse in due pelli esterne in fibra di vetro o alluminio.

Le loro caratteristiche di leggerezza, rigidità e resistenza alla compressione li rendono adatti per essere impiegati nel settore aeronautico e navale.

I pannelli in polipropilene hanno anche loro una struttura a nido d’ape e mantengono le stesse caratteristiche di leggerezza dell’alluminio, con il vantaggio di essere retro illuminabili.

Le schiume poliuretaniche possono essere di diverse densità e uniscono la leggerezza alla possibilità di realizzare pannelli con spessori elevati su cui possono essere realizzati fori per sistemi di fissaggio in genere.

Per realizzare i pannelli di marmo alleggerito si devono unire una lastra di pietra, in genere con spessore 2 cm, a due pannelli di supporto leggero, uno per parte. Marmo e honeycomb vengono incollati tramite colle epossidiche bicomponenti che garantiscono una tenuta perfetta e omogenea attraverso dei macchinari che creano il “sottovuoto” che aiuta a distribuire meglio i collanti e a eliminare la presenza di aria che potrebbe indebolire la struttura del pannello.

Che cos è il marmo alleggerito - Prato Marmi
Perché si chiama marmo alleggerito?

Il peso medio di una lastra di marmo con spessore 20 mm è di circa 58 kg per metro quadrato mentre il peso medio di una lastra alleggerita è di 16 kg per metro quadrato. È per questo motivo che viene chiamato “marmo alleggerito”.

Vantaggi

Il marmo alleggerito è una soluzione versatile che ha i seguenti vantaggi:

  • Possibilità di usare la pietra in contesti dove il peso è un fattore determinante
  • Lastre sono flessibili e particolarmente resistenti
  • L’installazione è più rapida grazie al peso ridotto
  • C’è la possibilità di produrre elementi pre-assemblati di facile installazione
  • Utilizzando dei materiali più costosi, costi più contenuti a parità di superficie coperta

Utilizzi ed applicazioni

Il Marmo leggero può trovare, tranne in alcune rare eccezioni, gli stessi impieghi del marmo tradizionale.

Grazie alla sua leggerezza, alla facile installazione e alle superiori capacità di resistenza agli impatti e flessibilità, i pannelli di marmo alleggerito sono particolarmente indicati per l’applicazione in tutti quei casi dove la riduzione di peso è una priorità assoluta, in grado di giustificare l’investimento nella lavorazione complessa:

  • Rivestimento di mobili
  • Settore navale (yachts)
  • Settore aeronautico
  • Tavoli
  • Consolle
  • Rivestimenti di ascensori
  • Rivestimenti di Mobili

Il marmo alleggerito è una soluzione che porta la particolarità delle pietre naturali più pregiate su superfici che normalmente non ne potrebbero sostenere il peso, senza però compromettere tutte le caratteristiche del marmo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *